Il parco “La Macchia” avrà un volto nuovo!

0
502

A partire dalla riqualificazione e rigenerazione del parco, il progetto intende favorire processi di ri-significazione e riappropriazione degli spazi abbandonati, sottoutilizzati o in disuso a cominciare dalle pratiche creative provenienti dal basso. L’obiettivo è perseguito attraverso azioni integrate e multidimensionali. Con l’introduzione di una struttura in legno finalizzata a divenire centro informativo all’interno dell’area si vuole far diventare il parco un luogo di riferimento per l’intera collettività, un’area del paese aperta per la condivisione di esperienze significative nei campi della cultura, delle arti, dello spettacolo, dell’educazione ambientale e civica. Il progetto, coinvolgendo un ampio target di destinatari (giovani, studenti, migranti presenti sul territorio), prevedendo la collaborazione degli Istituti scolastici, vuole contribuire alla diffusione di una cultura della responsabilizzazione con l’idea che il coinvolgimento diretto della cittadinanza sia la modalità più efficace per garantire il rispetto e la cura dei beni comuni. Il parco diventerà lo spazio fisico per le attività laboratoriali, ludico-ricreative, educative e di intrattenimento offerte dall’associazione proponente, dalle scuole e dalle realtà dell’associazionismo presenti sul territorio e rivolte a bambini, adolescenti, giovani del luogo nonché alla comunità nel suo insieme. Saranno promossi laboratori in campo artistico sul tema della riqualificazione guidati da personale qualificato che prevedranno il rilascio di un attestato di frequenza/partecipazione. L’intervento prevede la realizzazione di tre giardini distinti ma comunicanti: il giardino didattico, il giardino delle feste e il giardino a 4 zampe. Verrà istallata un’area gioco a 12 elementi per i bambini. Nel progetto è prevista l’organizzazione di eventi dal carattere artistico, enogastronomico e culturale per incentivare il coinvolgimento della comunità alla fruizione del parco; tra questi sono stati individuati il Festival internazionale degli artisti di strada (giunto alla sua terza edizione nell’agosto 2017), il Festival della birra artigianale e il Festival del libro e dell’artigianato. Nella implementazione delle finalità progettuali non verranno tralasciati gli aspetti di sostenibilità ambientale ed economica nonché quelli relativi alla efficienza energetica e al contenimento delle risorse. Verrà istallata illuminazione a led con impiego di un pannello solare per la produzione di energia ecosostenibile