Niente #RumoridiStrada, il Parco della Macchia resterà in silenzio.

0
2831
artisti di strada, assolamacchia, la macchia, sezze, festival

° COMUNICATO STAMPA °

Spesso, per l’organizzazione di grandi eventi, come quelli distribuiti in più giorni, si deve tener conto di una gran mole di lavoro, sia dal punto di vista organizzativo e gestionale, tenendo in conto, non in ultimo, i costanti sforzi economici richiesti.
Una premessa doverosa a cui segue una decisione difficile, che rattrista per primi i responsabili dell’Associazione Culturale “La Macchia”: quest’anno, l’ormai consueto e atteso appuntamento con “ #RumoriDiStrada – Festival internazionale degli artisti di strada”, previsto per il 3, 4 e 5 di Agosto e giunto alla quarta edizione, non si terrà.
Sono tante le motivazioni che ci hanno spinto a prendere questa decisione non poco sofferta, a cominciare da quella più importante, la mancanza di fondi: nel corso degli ultimi mesi sono state apportate diversi lavori urgenti e miglioramenti strutturali alla sede dell’associazione, spese necessarie per il prosieguo di tutte le attività da svolgere al suo interno oltre che a garantire la sicurezza di chi giornalmente usufruisce di tali spazi, per un esborso totale di circa 60 mila euro. Fondi che sarebbero dovuti convogliare in parte anche nell’organizzazione del festival, ma che hanno dovuto sopperire a tali urgenze.
A tal proposito interviene il Presidente dell’associazione, Gianluca Panecaldo: “Ci dispiace per tutti gli artisti che hanno inviato la loro candidatura, soprattutto per coloro che sono già stati selezionati e ci rincresce ancor di più per il pubblico, ma crediamo fortemente che sia più opportuno realizzare un evento completo sotto tutti i punti di vista, come meritano coloro che credono nei nostri sforzi, anziché organizzare un evento a metà, per nulla soddisfacente. Preferiamo aspettare e metterci sin da subito in gioco tutte le nostre forze per la progettazione di un’edizione più ricca e di spessore per il prossimo anno.”
Non é un addio quello al Festival internazionale degli Artisti di Strada, ma solo un arrivederci al prossimo anno, quando i presupposti per una grande festa di strada potranno essere convertiti in un evento eccezionale, a testimonianza di come per l’Associazione Culturale “La Macchia” nulla può essere lasciato al caso e ogni evento deve essere progettato al meglio delle possibilità.

Il Presidente
Gianluca Panecaldo